Rughe della fronte, della glabella, rughe perioculari

Rughe del terzo superiore del volto

o rughe della fronte, della glabella e perioculari

 

Il terzo superiore del volto è la regione compresa tra linea pilifera frontale (“attaccatura dei capelli) fino al margine superiore della palpebre, comprende quindi:

  • Fronte
  • Glabella
  • Sopracciglia
  • Palpebre
  • Area perioculare

Ognuna di queste zone segue un proprio processo di AGING facciale principalmente caratterizzato dall’assottigliamento dei tessuti e dalla comparsa delle cosiddette “rughe mimiche”.

In questa regione, infatti, non sono presenti pannicoli adiposi sottocutanei e La cute si trova in stretta continuità con le strutture muscolari mimiche sottostanti:

  • muscolo frontale
  • corrugatore
  • orbicolare dell’occhio

Rughe della fronte

In questo distretto anatomico la contrazione (detta “a fisarmonica”) del muscolo frontale determina la formazione di rughe e pieghe orizzontali, non sempre simmetriche, perpendicolari al movimento mimico.

Il trattamento consiste nel far contrarre la fronte al paziente e marcare le zone in cui vengono a formarsi le singole pieghe.
I punti cosi ottenuti saranno la sede di piccole infiltrazioni di BOTOX.

Alcuni giorni dopo il trattamento le rughe si attenueranno pur conservando una buona motilità ed espressività mimica.

Rughe della gabella o della “corrugazione”

I muscoli corrugatori sono due piccole strutture poste piu o meno a livello sottostante la testa del sopracciglio.

La contrazione concentrica dei due muscoli determina la formazione di una o più pieghe verticali nella regione della “glabella” ovvero la parte di cute glabra posta al di sopra del naso e compresa tra le sopracciglia.

Durante il trattamento verrà chiesto di assumere alcune espressioni tipiche al fine di determinare le caratteristiche del muscolo.

Nei punti cosi ottenuti saranno infiltrate piccole quantità di BOTOX (2-4Unità per punto)

Rughe perioculari o “zampe di gallina”

Il muscolo orbicolare dell’Occhio è un muscolo di forma circolare che ricopre l’intera superficie dell’orbita e delle palpebre.

La contrazione di questo muscolo nella sua porzione più laterale determina la formazione di rughe e pieghe che hanno origine dall’angolo esterno dell’occhio (canto esterno) e si diramano “a raggiera”…..con un tipico aspetto a….”zampa di gallina”.

Le “zampe di gallina” vengono solitamente trattate con piccole quantità di BOTOX lungo il decorso delle/a rughe/a.

In alcuni casi potrà essere utile associare il trattamento delle rughe perioculari alla distensione delle rughe zigomatiche.

E’ possibile migliorare e distendere gli inestetismi presenti in queste aree con un unico trattamento con 50 unità di BOTOX®.

La durata del trattamento è di circa 30 minuti e la/il Paziente potrà tornare subito dopo alla propria vita sociale e d impegni professionali.

Vedi anche BOTOX®, MODEL-LIFT®, HYALO-LIFTING®, rughe zigomatiche.

Vuoi apparire e sentirti più bella che mai?

Offriamo una vasta gamma di interventi di chirurgia plastica e ricostruttiva, così puoi scegliere quello giusto per te!